Vieste

Omicidio Vieste: stub e perquisizioni

Sei stub e una quindicina di perquisizioni sono stati compiuti e diverse persone, tra amici e parenti, sono state ascoltate nelle ultime ore da polizia e carabinieri nell'ambito delle indagini sull'omicidio, avvenuto ieri a Vieste, di Gianmarco Pecorelli, di 22 anni, e sul ferimento di Christian Pio Trimigno, di 32, ritenuti dagli investigatori vicini a Girolamo Perna. Quest'ultimo capeggia un gruppo armato attivo a Vieste che si contrappone al clan rivale capeggiato da Marco Raduano. Gli investigatori stanno cercando di ricostruire le ore precedenti l'agguato. Il vero obiettivo dei killer era Pecorelli. Quest'ultimo e Trimigno erano a bordo dello scooter guidato da Trimigno, quando un'auto, probabilmente con tre killer a bordo, si è affiancata per fare fuoco. Inutili i tentativi di fuga dei due. Trimigno, dopo essere stato trasportato in ospedale a San Giovanni Rotondo con l'elisoccorso, è stato operato e sembra che stia meglio. E' possibile che venga sentito nelle prossime ore dagli inquirenti.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie